logo

Telefono:

0131-866326

Fax:

0131-862767

Tortona (AL)

Viale Einaudi 6

FONDI EUROPEI: CON I P.O.N. Il MARCONI SI RINNOVA GUARDANDO AL FUTURO.

 L’I.I.S.  Marconi  si aggiudica  più di centomila euro di finanziamenti  europei da investire nell’ambito della didattica e nel campo tecnologico – strumentistico.

 

Un grande sforzo che ha unito il team di docenti, tecnici e segreteria  per mettere a frutto  le capacità di operare secondo le  complesse normative europee che gestiscono i fondi strutturali europei attraverso la Piattaforma Indire del Ministero dell’Istruzione.  La progettualità  del Marconi ha consentito di partecipare  ai bandi europei riuscendo ad ottenere il cospicuo finanziamento che sarà investito sia  nel  potenziamento della didattica di materie curriculari (Inglese, Italiano, Chimica, Matematica) sia per implementare laboratori e dotarli della  più sofisticata tecnologia  al passo con la modernità.

Oltre alla progettazione,  l’Istituto è impegnato nella formazione di docenti e tecnici che attueranno i progetti e che utilizzeranno a fini didattici le nuove strumentazioni.  Con i P.O.N.  “Laboratori innovativi” si lavora al potenziamento del laboratorio di Scienze e Tecnologia grazie a un finanziamento di circa 25.000 euro (P.O.N. B1) che l’Istituto ha ricevuto e che sarà impiegato per introdurre lo studio della Robotica nel Liceo delle Scienze Applicate, attraverso l’attivazione e l’utilizzo  di un microprocessore RasperrryPy , al quale si potranno collegare dispositivi di vario genere per la raccolta dati sfruttandone tutte  le potenzialità.  Ultimo, ma di grande impatto per  la formazione degli studenti del triennio, il P.O.N. B2, che ha permesso un finanziamento di più di 70.000 euro per l’implementazione dei laboratori  di Chimica.  Ciò permetterà  non solo di riqualificare i laboratori già esistenti ma  darà la possibilità di ripensare alle competenze previste dal curricolo disciplinare… in chiave digitale”.

Il Dirigente scolastico, Prof. Guido Rosso,  commenta con soddisfazione i traguardi raggiunti: “ migliorare la preparazione dei nostri  studenti, centrando gli obiettivi  formativi del PTOF,  era una delle mete ambiziose che c’eravamo proposti ancora l’anno scorso quando,  con molta pazienza, ci siamo dedicati a “scalare” l’ardua impresa della progettazione dei  PON.  In questi giorni si inaugura il progetto  MIND THE GAP  (attiva le competenze) che prevede un piano di miglioramento delle competenze dei nostri studenti attraverso attività che stimolino il “saper fare”.   In questo mese sono ben quattro i moduli che si attivano, e che danno ai giovani studenti del Marconi   la   possibilità di  approfondire le proprie  competenze di base in Lingua Inglese, Matematica, Italiano e Chimica”.

CON LA CHIMICA… SI    APRONO  I CORSI  P.O.N  al MARCONI.
Venerdì  5 aprile, ore 14.30 in camice bianco  i giovani studenti del biennio affrontano nel  laboratorio L9 di Chimica l’inizio dei corsi PON. Cosa cambia rispetto alla solita lezione frontale della mattina? Tutto!

Si parte con l’obiettivo di preparare attività  laboratoriali utilizzabili per le Bancarelle Scientifiche del prossimo ottobre,  qualora l’iniziativa anche quest’anno venga messa in atto ,  con l’intento di insegnare ai ragazzi a “saper fare” ma anche a “saper spiegare” in modo efficace ciò che si propone anche a chi non ha dimestichezza con il linguaggio scientifico.  “Sono curiosa, la chimica mi intriga”, dice Clara della 2AA, “io faccio un po’ fatica a studiarla, per questo mi sono iscritto al corso pomeridiano, lavorandoci sopra diventerò più sicuro”, aggiunge Luca della 1AA.  L’insegnante,  il prof. Negri, docente di Chimica Organica dell’Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”, aggiunge: “la pratica in laboratorio avvicina lo studente alla comprensione delle basi teoriche che vengono affrontate durante le lezioni frontali. La spettacolarità delle esperienze svolte, caratteristica utile per il loro utilizzo all’interno di eventi come le Bancarelle Scientifiche, aumenta l’interesse dei ragazzi verso una disciplina che può apparire ostica come la Chimica. La scienza deve sedurre, soprattutto alla loro età”.

 

Al via anche il  corso di inglese di preparazione al P.E.T., con insegnante esperto,  che darà modo ai ragazzi, sempre gratuitamente, di preparasi alla certificazione linguistica. Il corso di Matematica “La magia dei numeri” e “La magia della comunicazione” di Italiano rinforzeranno invece le competenze di base attraverso attività, giochi, cooperative learning  e laboratori. Secondo il tutor, la prof. Crozza; “imparare a scrivere un articolo, fare un’intervista e a fare esperienza di redazione… tutte attività che coinvolgono e che indirettamente aiutano il recupero e il rinforzo delle competenze di base senza la fatica  della lezione frontale”.  Unico impegno:  essere perseveranti nella frequenza!  I corsi  dopo la pausa estiva riprenderanno con il nuovo anno scolastico con l’obiettivo di aiutare ad affrontare con più slancio le materie scelte.

Una cerimonia conclusiva con consegna dell’attestato certificazione delle competenze raggiunte seguirà alla fine dei corsi.

 

LA REDAZIONE MARCONEWS

I commenti sono chiusi
Archivi