logo

Telefono:

0131-866326

Fax:

0131-862767

Tortona (AL)

Viale Einaudi 6

“LE OTTO MONTAGNE” e ..un’occasione SPECIALE

 Sentieri di lettura, percorsi di crescita

Il Dirigente Scolastico dell’I.I.S. Marconi  Prof Guido ROSSO e la referente dell’attività Laura CROZZA ci raccontano come, da un incontro fortunato, siano scaturiti una scommessa vincente ed un progetto formativo a lungo termine

L’appuntamento con lo scrittore Paolo Cognetti è stato la tappa d’avvio di un progetto che l’I.I.S. Marconi di Tortona ha attuato nel presente anno scolastico con il concorso ed il patrocinio di partners come  la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona e la sezione locale del Club Alpino Italiano e teso a conseguire obiettivi pluridisciplinari a livello culturale ed emotivo con importanti continuazioni  in quello successivo.

 

Ci dice a questo proposito il Prof . Guido Rosso, Dirigente Scolastico dell’Istituto:” Dalla lettura del romanzo “Le otto montagne” ho compreso che il contenuto della vicenda poteva essere inserito all’interno della pratica didattica del nostro Istituto e offrire ai nostri studenti validi spunti di riflessione sotto la guida degli insegnanti, come già era accaduto in passato in occasione di incontri con scienziati e scrittori, tra cui mi piace ricordare Liliana Ravagnolo, Project Manager della ALTEC di Torino, azienda impegnata nella fornitura di servizi ingegneristici e logistici a supporto delle operazioni e dell’utilizzazione della Stazione Spaziale Internazionale, Paola Rivaro, ricercatrice attiva in numerose missioni di studio in Antartide, e Raffaella Romagnolo, scrittrice candidata al Premio Strega 2016.

L’occasione di incontrare Paolo Cognetti in Val d’Aosta, proposta e sviluppata dalla Professoressa Laura Crozza, è stata quindi un’opportunità del tutto coerente con le scelte effettuate dall’Istituto Marconi con l’interessante variante di essere coinvolti nell’ambiente dello scrittore, effettuando un percorso inverso rispetto al solito: non avremmo accolto l’illustre ospite a Tortona, ma sarebbe stato lui a introdurci direttamente nel suo mondo.

 

A Laura Crozza il merito di aver concretizzato in breve tempo  un’attività  che ha coinvolto tre classi e che, come ci racconta lei stessa, è nata da un’idea, quasi da un azzardo :  “Ho incontrato Paolo Cognetti nel mese di marzo, a Bologna. Non è stato un incontro casuale. Sapevo che era ospite della Fiera “Outdoor Expo” e volevo conoscerlo di persona e invitarlo a Tortona per un incontro con studenti e docenti del mio Istituto. Mi sono quindi presentata con una lettera del DS e gli ho mostrato una foto dei miei ragazzi con in mano la copia personale de “Le otto montagne”.   Il romanzo lo avevano letto durante le vacanze di Natale, ma volevo che continuassero a parlare di vita in montagna, magari approfondendo alcuni aspetti della vicenda dei due protagonisti, Pietro e Bruno.  Cognetti ha apprezzato la proposta. ma ha da subito espresso il desiderio di averli ospiti in Valle d’Aosta, nella “sua” montagna.  Aveva anche suggerito un soggiorno al Rifugio Arp, che avremmo raggiunto insieme a lui. Le recenti nevicate ci hanno però costretti a ripiegare su una struttura in fondovalle, a Brusson.  Su iniziativa dell’autore abbiamo così  predisposto un altro percorso   e raggiunto Bringuez, un antico villaggio abbandonato della Valle d’Ayas.  Qui, con i ragazzi, si è parlato di ambiente montano, con opportuni riferimenti alla flora e alla fauna che lo caratterizzano, ma anche di vita di montagna, non nascondendo le criticità che da sempre l’accompagnano e che hanno determinato lo spopolamento delle valli.   Sapevamo dell’attenzione di Cognetti per questo tema, perché avevamo visto in classe un’intervista dove dichiarava di essere vicino a progetti finalizzati al rilancio dell’economia montana.   I miei  studenti, tutti del corso di Amministrazione, Finanza e Marketing, avranno ora nuovi spunti per approfondire in classe tutti quegli aspetti, come  incentivi fiscali e finanziamenti a fondo perduto, che inevitabilmente entrano in gioco in questi contesti. Il percorso multidisciplinare si estende quindi, inevitabilmente, a materie fondamentali nel loro percorso di studi come Diritto ed Economia Aziendale”

Infine, come conclude il Dirigente: “ L’approccio a Cognetti si inserisce  in un discorso più ampio di Educazione Ambientale e Civica, discipline che hanno uno spazio di tutto rispetto nel P.T.O.F dell’ Istituto Marconi.   Da alcuni mesi, inoltre, collaboriamo con la sezione tortonese del C.A.I. che, con i docenti di Scienze Motorie, ci supporta attivamente in iniziative che avvicinano i ragazzi al trekking. Un ringraziamento particolare va inoltre alla Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona che ha finanziato il soggiorno a La Ciamusira, la casa vacanze dove i ragazzi e gli insegnanti hanno pranzato e pernottato nei due giorni valdostani” .

                                                                                 REDAZIONE MARCONEWS

I commenti sono chiusi
Archivi