logo

Telefono:

0131-866326

Fax:

0131-862767

Tortona (AL)

Viale Einaudi 6

LA SCIENZA A PORTATA DI TUTTI!

Sabato 12 ottobre l’I.I.S. Marconi ha “invaso” le vie di Tortona con le bancarelle scientifiche…portando la scienza in piazza!

Sabato 12 ottobre la via Emilia si è animata, come da tempo non avveniva: l’iniziativa  “Bancarelle scientifiche” ha registrato un’affluenza da record. L’allestimento di stands, sotto i portici della nostra città da parte di tutte le scuole del tortonese, durante il “passeggio” prefestivo, ha coinvolto un pubblico diversificato di  famiglie e giovani con attività incentrate su temi scientifici e sull’innovazione tecnologica. Quest’anno in particolare l’evento è stato inserito in una cornice di iniziative coordinate dal Comune di Tortona e dedicate ai 500 anni dalla morte di Leona   rdo da Vinci, maestro e precursore di tutte le scienze applicate.

L’I.I.S. G. Marconi ha partecipato, organizzando stands diversificati a seconda degli indirizzi presenti nell’Istituto.  Gli studenti, in prevalenza del triennio), hanno esposto ai passanti brevi dimostrazioni, semplici esperimenti, corredati da spiegazioni  sugli aspetti pratici e teorici, coinvolgendo bambini, ragazzi ed adulti di ogni età.

Gli studenti di Chimica dei Materiali e Biotecnologie, in particolar modo, hanno inoltre approfittato di finanziamenti da parte della Unione Europea, (P.O.N., Mind the gap), con cui è stato realizzato un modulo laboratoriale volto proprio alla preparazione dell’evento. Durante il corso, iniziato nella primavera dell’anno scolastico scorso, i docenti esperti  coinvolti, i Proff. Badolato  e Negri, hanno scelto e preparato le esperienze insieme agli studenti, dal punto di vista applicativo ed espositivo. “Il successo dell’evento che si è realizzato oggi ha confermato la bontà del materiale umano a nostra disposizione e gli stessi studenti sono stati molto contenti dell’opportunità data loro e di come hanno saputo sfruttare le conoscenze e le competenze acquisite durante l’attività per presentare i propri esperimenti”.

I docenti Franza, Milanese, Rivalta e Zonca hanno collaborato con gruppi di studenti alla realizzazione di progetti che hanno richiesto l’utilizzo di  strumentazioni scientifiche specifiche, e che sono stati realizzati nei laboratori didattici dell’Istituto. Ha attirato  l’attenzione e la curiosità del pubblico  il braccio meccanico automatizzato creato dagli studenti di  Meccanica e Meccatronica, mentre, con la presentazione di una serra domotica, gli studenti del  Liceo delle Scienze Applicate e dell’ indirizzo Informatica e Telecomunicazioni hanno affrontato  temi inerenti alla fisica e alla robotica. In particolare, hanno illustrato la versatilità di Arduino, una scheda di progettazione che trova mille applicazioni  nella gestione di machine che ormai fanno parte della nostra realtà quotidiana.

I docenti guardano con soddisfazione al lavoro svolto che ha portato ad una maturazione professionale molti dei ragazzi coinvolti nell’iniziativa: “un’esperienza che può essere vista come un processo progressivo atto a sviluppare non solo competenze di tipo disciplinare ma soprattutto innumerevoli competenze trasversali come comunicare, raccogliere informazioni, stare insieme, esprimersi, sviluppare la  creatività, realizzare una produzione comune e promuoverla, prendere l’iniziativa, essere coinvolti impegnati attivamente.” 

Gli studenti a fine giornata commentano: “La preparazione delle varie attività non è stata una passeggiata… tradurre in linguaggio semplice concetti assai complessi non è facile!  C’è voluto tempo e tanto lavoro. La soddisfazione però ha ripagato tutti della fatica profusa: siamo riusciti ad intrattenere piccoli e grandi su argomenti scientifici, dimostrando competenza. Un bel  traguardo raggiunto! 

La Redazione Marconews

I commenti sono chiusi
Archivi